Cosa chiedono gli europei a Google? Dal costo di Netflix a quello di un cavallo

Google è diventato l’oracolo moderno, per tutti. Quando non sappiano qualcosa, quando cerchiamo una risposta veloce o semplicemente non ci ricordiamo un dettaglio, un titolo o un evento, ecco che iniziamo a digitare sulla tastiera. E Google non è mai avaro di risposte. D’altro canto, il motore di ricerca è anche un enorme “contenitore” di dati relativi a quelli che sono i nostri interessi, ciò che ci rappresenta, che ci incuriosisce di più ma anche in merito alle nostre abitudini culturali.

Una ricerca europea svela i segreti dietro le domande

Per rispondere almeno in parte a queste curiosità, la piattaforma di sconti online CupoNation ha fatto un viaggio culturale in diversi paesi europei, per la precisione otto, per scoprire cosa cercano gli utenti in riferimento ai prezzi di prodotti e servizi. Quello che emerge con forza è che ogni cultura ha interessi propri e utilizza le proprie disponibilità economiche diversamente l’una dall’altra.

Tutti pazzi per lo streaming

In base ai dati raccolti, Netflix batte Amazon Prime nelle ricerche europee. Sembrerebbe, infatti, che diversi paesi domandino al motore di ricerca il costo di Netflix, piattaforma americana che mette a disposizione contenuti streaming on demand anche in Europa. Dall’Italia alla Spagna, passando per la Germania, all’Olanda, gli utenti vogliono sapere quanto dovranno spendere per usufruire del servizio.

Italiani e costo della vita in Portogallo

Si sa, i risultati di ricerca in Italia colpiscono sempre. Sembrerebbe che gli italiani, come il resto d’Europa, siano interessati al costo di Netflix. Tra gli altri risultati spuntano il costo di un cavallo, ma soprattutto a trasferirsi in Portogallo. Curioso no? Chissà che il Portogallo non diventi la prossima meta per tanti del Bel Paese.

Intrattenimento in Germania

Altri paesi invece, come la Germania, sono più interessati ai prezzi di prodotti o servizi di intrattenimento. Nei primi tre risultati delle ricerche del paese emergono Netflix, iPhone X e la PS4.

Quanto costa mantenere un bebè: i quesiti in Belgio e Francia

In Belgio, invece, l’attenzione si sposta sulla persona: si domanda quanto costa partorire, mantenere un bambino ogni mese e un dipendente. Simile la Francia, in cui l’interesse si concentra sul matrimonio e poi… sul divorzio. Singolari anche le ricerche effettuate dai finlandesi: fanno domande sulla mobilità chiedendosi quanto costa prendere il taxi, assicurare una motoslitta o trasportare un piano.  Ancora più divertenti i risultati in Svezia. Nei primi tre risultati di ricerca, gli svedesi domandano a Google quanto costa un cane, un criceto e addirittura un cavallo.