Lombardia al top per vendite a domicilio. Nel 2018 fatturati 249 milioni

La Lombardia è in testa alla classifica delle regioni italiane per la vendita a domicilio. L’anno passato nella regione le aziende associate Univendita hanno realizzato un fatturato di 249.318.000 euro, in crescita del 5,1% rispetto al 2017. La Lombardia vale quindi il 15% del fatturato nazionale delle aziende associate Univendita, pari a più di 1 miliardo e mezzo, ed è seguita, nell’ordine, da Campania, Veneto e Lazio. È però al Sud e nelle Isole che si registra il numero più elevato di venditori a domicilio, oltre 80 mila, pari al 51% degli addetti del settore.

A livello nazionale raggiunti 1 miliardo e 662 milioni di euro

Secondo i dati rilevati dal Centro Studi Univendita, a livello nazionale nel 2018 le vendite a domicilio hanno raggiunto la cifra di 1 miliardo 662 milioni di euro. Per quanto riguarda la distribuzione geografica il Sud e le Isole realizzano il 35,1% del fatturato (583 milioni di euro), seguiti dal Nord Ovest, che vale complessivamente il 25,2% del fatturato (419 milioni di euro), il Nord Est (370 milioni di euro), e il Centro (289 milioni). Nella classifica nazionale dopo la Lombardia sul secondo gradino del podio si piazza la Campania (176 milioni di euro di fatturato), al terzo posto il Veneto (161 milioni di euro) e al quarto il Lazio (131 milioni di euro).

Per numero di addetti Sud e Isole al primo posto

Nel Nord Ovest dopo la Lombardia si posizionano il Piemonte e la Valle d’Aosta, con il 7,9% del fatturato, e la Liguria (2,3%).

La classifica cambia se si guarda al numero degli addetti alla vendita. Nel 2018 in Lombardia hanno operato quasi 18 mila venditori a domicilio, pari all’11,2% degli oltre 159 mila addetti complessivi. La Lombardia è dunque al terzo posto per numero di venditori, dopo la Campania (24.800 addetti) e la Sicilia (con 22.700 addetti). L’area del Sud e Isole è infatti quella dove nel 2018 si è concentrato il 50,7% dei venditori, pari a 80.700 addetti. Seguono il Nord Ovest, con 30.100 addetti (il 18,9% del totale), il Nord Est, e il Centro, aree che contano entrambe circa 24.200 addetti (il 15,2% del totale).

Le donne rappresentano il 92,5% degli incaricati

Univendita aderisce a Confcommercio, e rappresenta il 46% del valore dell’intero comparto della vendita diretta in Italia.

“Anche quest’anno si conferma il primato della Lombardia per quanto riguarda il fatturato realizzato dalle aziende della vendita a domicilio – dichiara Ciro Sinatra, presidente Univendita -. Le regioni meridionali sono invece quelle che guidano la classifica per quanto riguarda il numero di venditori: oltre la metà degli addetti delle aziende di Univendita opera nel Sud e Isole. In quest’area la vendita a domicilio rappresenta un’opportunità soprattutto per le donne, che rappresentano il 92,5% degli incaricati delle aziende Univendita a livello nazionale”.